#VideoConfrontoSocial per le 7 tematiche sottoposte ai 6 sindaci di Ariccia2020 by #openARICCIA

#VideoConfrontoSocial per le 7 tematiche proposte ai 6 sindaci di Ariccia2020 by #openARICCIA


Appello agli altri candidati sindaci per ARICCIA2020:

– quale soluzione propone rispetto agli altri candidati
– come prevede di finanziare i costi necessari
– quale priorità dara’ (nei primi mesi, entro il primo anno di gestione, entro il mandato di Sindaco)

  1. TURISMO E SAGRA DELLA PORCHETTA

  2. ADESIONE AL SISTEMA BIBLIOTECARIO DEI CASTELLI ROMANI

  3. SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE

  4. BILANCIO PARTECIPATO

  5. RACCOLTA DIFFERENZIATA PUNTUALE

  6. VIABILITA’ IN CENTRO

  7. PONTE MONUMENTALE


SI SOLLECITANO i 6 CANDIDATI SINDACI A POSTARE BREVI VIDEO (su facebook, instagram, twitter, youtube) DI RISPOSTA diretti e chiari, in risposta ai temi proposti su https://www.facebook.com/Openariccia.cloud

OpenAriccia:
– non è una lista elettorale
– non sostiene alcun candidato (consigliere/sindaco)
– non appoggia alcun partito o lista o coalizione
– non riceve soldi o finanziamenti privati o pubblici

condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie

#aricciapalese a 4 mesi dalla sagra della porchetta #giottarelloinpratica #28gennaio 2019 NUNTIO VOBIS MAGNUM GAUDIUM : HABEMUS CONTUM 14mila euro

Scopriamo dopo 4 mesi l’ammontare delle entrate 114.839,00 euro e delle uscite 99.956,80
…manca solo un bonifico: quello da 14.882,20 con beneficiario il bilancio comunale anziche’ il Comitato!!
Ma per quello aspettiamo ancora i rendiconti 2017 e 2016…


#aricciapalese a 4 mesi dalla sagra della porchetta #giottarelloinpratica #28gennaio 2019 NUNTIO VOBIS MAGNUM GAUDIUM : HABEMUS CONTUM 14mila euro

FONTE di pubblico dominio (FINALMENTE)
https://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it

Uscite 2018

Entrate 2018




condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie

#Giornatadellamemoria #27gennaio 1945 – #27 gennaio 2019

Migranti, Camilleri: “Tenere i porti aperti. Non sarò complice di questa volgarità nazista”


fonte:
https://www.fanpage.it/migranti-camilleri-tenere-i-porti-aperti-non-saro-complice-di-questa-volgarita-nazista/


https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10156042509051367&id=37616066366

Charlie Chaplin, Il grande dittatore – Discorso all’umanità

“Mi dispiace. Ma io non voglio fare l’imperatore. No, non è il mio mestiere. Non voglio governare, né conquistare nessuno; vorrei aiutare tutti se è possibile: ebrei, ariani, uomini neri e bianchi. Tutti noi, esseri umani, dovremmo aiutarci sempre; dovremmo godere soltanto della felicità del prossimo. Non odiarci e disprezzarci l’un l’altro. In questo mondo c’è posto per tutti: la natura è ricca, è sufficiente per tutti noi; la vita può essere felice e magnifica. Ma noi lo abbiamo dimenticato. L’avidità ha avvelenato i nostri cuori, ha precipitato il mondo nell’odio, ci ha condotto a passo d’oca a far le cose più abiette. Abbiamo i mezzi per spaziare, ma ci siamo chiusi in noi stessi; la macchina dell’abbondanza ci ha dato povertà; la scienza ci ha trasformato in cinici; l’abilità ci ha resi duri e cattivi. Pensiamo troppo e sentiamo poco. Più che macchinari, ci serve umanità. Più che abilità, ci serve bontà e gentilezza. Senza queste qualità, la vita è violenza, e tutto è perduto. L’aviazione e la radio hanno riavvicinato le genti. La natura stessa di queste invenzioni reclama la bontà dell’uomo, reclama la fratellanza universale, l’unione dell’umanità. Perfino ora la mia voce raggiunge milioni di persone nel mondo, milioni di uomini, donne , bambini disperati. Vittime di un sistema che impone agli uomini di torturare e imprigionare gente innocente. A coloro che mi odono, io dico: non disperate, l’avidità che ci comanda è solamente un male passeggero. L’amarezza di uomini che temono le vie del progresso umano, l’odio degli uomini scompare insieme ai dittatori. E il potere che hanno tolto al popolo, ritornerà al popolo. E qualsiasi mezzo usino, la libertà non può essere soppressa. Soldati! Non cedete a dei bruti! Uomini che vi sfruttano! Che vi dicono come vivere! Cosa fare! Cosa dire! Cosa pensare! Che vi irreggimentano! Vi condizionano! Vi trattano come bestie! Non vi consegnate a questa gente senza un’anima! Uomini macchina, con macchine al posto del cervello e del cuore. Voi non siete macchine, voi non siete bestie, siete uomini! Voi avete l’amore dell’umanità nel cuore. Voi non odiate coloro che odiano solo quelli che non hanno l’amore altrui. Soldati! Non difendete la schiavitù! Ma la libertà! Ricordate, Promettendovi queste cose dei bruti sono andati al potere: mentivano, non hanno mantenuto quelle promesse e mai lo faranno. I dittatori forse son liberi perché rendono schiavo il popolo. Allora combattiamo per mantenere quelle promesse! Combattiamo per liberare il mondo, eliminando confini e barriere! Eliminando l’avidità, l’odio e l’intolleranza! Combattiamo per un mondo ragionevole; un mondo in cui la scienza e il progresso, diano a tutti gli uomini il benessere. Soldati! Nel nome della democrazia siate tutti uniti! “

condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie

pec2017dicembre

Al Sig.Roberto Di Felice, Sindaco di Ariccia, alla Giunta, al Presidente del Consiglio Comunale, ai Consiglieri di maggioranza e opposizione

Nella vostra PEC del 24 luglio 2017, per inciso unica risposta a 6 pec in 18 mesi, l’Amm.ne chiede di attenersi al neoregolamento per l’accesso agli atti,  nel  rispetto del D.Lgs. 97/2016 (Freedom of Information Act – FOIA) si rinnova la richiesta di divulgare IN PUBBLICO DOMINIO via web voci e importi effettivi di

1)  spese e introiti annuali derivati dalla Raccolta Differenziata 2016 e 2017 (vendita del riciclato carta plastica vetro metalli ecc… ex bando 2014-2019)

2) spese e introiti derivati sia dall’affidamento della Sagra della Porchetta 2016 e 2017 (2A) come documentato in albo pretorio per la sagra 2015 dalla precedente Amm.ne sia dalla gestione delle festivita’ di Natale 2016 (2B) sia dalla gestione 2017 delle festivita’ dell’Epifania – Carnevale – Festa Patronale (2C)

Buone Feste!

condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie

#fakeRoma ? #qualitadellavita 2017 @virginiaRaggi scambia ( ex-provincia ) #cittaMetropolitana per il #comune di @Roma ? #opendata #fakenews #factchecking @matteoSalvini @matteoRenzi @giorgiameloni @berlusconi @mov5stelle @casaleggio @votoPalese @beppe_Grillo @pdnetwork @welikeduel @night_tabloid @robertoSaviano

Roma Capitale 4,3 milioni di cittadini in 121 comuni


Roma Comune 2,8 milioni di cittadini in 15 municipi

____________________ITALIA OGGI
19ª indagine sulla Qualità della vita

Bolzano riguadagna la medaglia d’oro nella classifica annuale sulla Qualità della vita, curata dal dipartimento di statistiche economiche dell’Università La Sapienza di Roma per ItaliaOggi, con il supporto di Cattolica Assicurazioni. Era già stata al primo posto nel 1999 (prima edizione dell’indagine), nel 2001 e nel 2007. In tutte le altre edizioni ha comunque mantenuto posizioni di vertice. I meriti? Ambiente, lavoro, tempo libero, scuola e finanza, solo per citare alcuni indicatori che hanno reso migliore la vita dei cittadini. Considerando la seconda e terza posizione, rispettivamente di Trento e Belluno (stabili rispetto alla precedente edizione dell’indagine), verrebbe da commentare «nulla di nuovo sotto il sole», se non fosse per il cambiamento in coda alla classifica: è Trapani la 110ª provincia italiana. Qui la qualità della vita è insufficiente in sette dimensioni su nove (affari e lavoro; ambiente; disagio sociale e personale; servizi finanziari e scolastici; sistema salute; tempo libero, tenore di vita). Precedono Medio Campidano, in discesa, e Napoli, stabile al terzultimo posto. A questo proposito, i grandi centri procedono a doppia velocità: da un lato Roma, che a sorpresa migliora la sua posizione (21 posti in salita al 67° posto)

____FONTE DATI
http://www.italiaoggi.it/new/qualitavita/qualitavita2017.asp
____FONTE PDF
http://www.italiaoggi.it/upload/doc/ITALIAOGGI/201111161422577463/qualitadellavita2017.pdf


#fakeRoma ? #qualitadellavita 2017 @virginiaRaggi scambia ( ex-provincia ) #cittaMetropolitana per il #comune di @Roma ? #opendata #fakenews #factchecking @matteoSalvini @matteoRenzi @giorgiameloni @berlusconi @mov5stelle @casaleggio @votoPalese @beppe_Grillo @pdnetwork @welikeduel @night_tabloid @robertoSaviano

____________________
IL SOLE 24 ORE 27 novembre 2017
INDAGINE SULLA QUALITÀ DELLA VITA

“….Stravince, in generale, l’arco alpino: nei primi sette posti infatti troviamo, nell’ordine, Belluno, Aosta, Sondrio, Bolzano, Trento, Triste e Verbano-Cusio-Ossola. Agli ultimi tre posti si piazzano: Reggio Calabria (108° posto, era 109° l’anno scorso), Taranto (che perde 4 posizioni, era al 105°) e Caserta (ultima, perde due posti rispetto al 2016 quando era al 108° posto). Confermata la tendenza piccole città, dove si sta meglio che nei grandi centri: : Milano 8° posto (-6), Firenze 12° (-6), Bologna 14° (-6), Roma 24° (-11), Torino 40° (-5), Venezia 43° (-4), Bari 86° (-1). Napoli conferma il 107° posto, mentre Palermo sale di uno al 97° posto. Un’Italia che viaggia a velocità diverse anche guardando alle Regioni con quattro le macroaree: Nord-Ovest, Nord-Est, Centro e Mezzogiorno. A segnare la performance migliore è il Friuli Venezia Giulia nel nord est: Trieste guadagna 4 posizioni, Gorizia 10, Pordenone 4. Solo Udine arretra di un posto ma resta nella top ten. A trascinare più in basso il nord ovest ci pensa la Liguria con le due provincie che fanno registrare le performance peggiori: Savona (perde 34 posizioni) e Genova (-27 posti). Il record negativo del Sud si commenta da solo: nelle ultime dieci posizioni oltre a Carbonia-Iglesias e Reggio Calabria si piazzano solo province di Campania (Avellino, Salerno, Napoli e Caserta) e Puglia (Foggia, Lecce, Brindisi e Taranto)…..”

____FONTE AUDIO
http://www.radio24.ilsole24ore.com/notizie/qualita-vita-2017-italia-143800-gSLArUMUVC
____FONTE VIDEO
http://stream24.ilsole24ore.com/video/notizie/qualita-vita-2017-belluno-testa-classifica/AELU9bID
____FONTE PDF
http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/Editrice/ILSOLE24ORE/ILSOLE24ORE/Online/_Oggetti_Embedded/Documenti/2017/11/27/20171127-SOLE_SOLE-14-qualita_vita_04.pdf
____FONTE INFOGRAFICA
http://www.ilsole24ore.com/speciali/qvita_2017_dati/infografiche.shtml
___FONTE DATI
http://www.ilsole24ore.com/speciali/qvita_2017_dati/home.shtml

condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie

[email protected] Giornata della documentazione di fonte pubblica: vent’anni di evoluzione dell’informazione nel settore pubblico @AIB_it

In occasione del ventennale del Repertorio DFP: Documentazione di fonte pubblica in rete (1997-2017)

Associazione italiana biblioteche. Redazione DFP in collaborazione con il Polo Bibliotecario parlamentare
Roma, Polo bibliotecario parlamentare, 4 dicembre 2017
ingresso c/o Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”, piazza della Minerva 38

MATTINA ore 10-13
Saluti istituzionali (Associazione italiana biblioteche, Biblioteca del Senato, Biblioteca della Camera, Redazione DFP)
“Gestione, conservazione e valorizzazione dell’informazione del settore pubblico”

Giovanni Bergamin, Chiara Storti (Biblioteca nazionale centrale di Firenze), Progetti di conservazione del patrimonio di fonte pubblica digitale
Gabriele Ciasullo (AGID, Servizio banche dati e open data), Open data e programmi dell’Agenzia
Alexia Sasso, Stefania Bergamasco (Biblioteca dell’Istat), Giano contro Crono: il panorama internazionale e il caso Istat per la conservazione delle banche dati
Fernando Venturini (Biblioteca della Camera dei deputati), L’editoria pubblica in rete tra autonomia e controllo: habent sua fata libelli?
Piero Cavaleri (Redazione DFP), La documentazione di fonte pubblica internazionale e gli echi in Italia

POMERIGGIO ore 14-16
“Educare all’informazione del settore pubblico: Information literacy education, reference e DFP”

Chiara De Vecchis e Lucia Panciera (Biblioteca del Senato, Biblioteca della Camera dei Deputati), Esperienze di information literacy parlamentare
Roberta Nanula (Banca d’Italia. Servizio tutela dei clienti e antiriciclaggio. Divisione Educazione finanziaria), L’educazione finanziaria in Italia. Criticità e prospettive
Maurella Della Seta (Istituto superiore di sanità), L’informazione sulla salute: alcune esperienze di fonte pubblica
Antonella Agosti (Biblioteca del Consiglio regionale della Lombardia), La formazione alla documentazione delle Assemblee legislative regionali
Lucia Antonelli (Biblioteca Albo nazionale segretari comunali e provinciali), Documentazione di fonte pubblica tra open data, data journalism e fake news
Alessandra Cornero (Formez PA), Migliorare l’accesso all’informazione digitale del settore pubblico: competenze e strumenti

Conclusione: Laura Ballestra (Coordinatore Redazione DFP), Proposta per un Manifesto sulla DFP
La partecipazione alla Giornata prevede una registrazione che si potrà effettuare fino al raggiungimento del numero dei posti disponibili.
Per la registrazione utilizzare l’apposito modulo web http://www.aib.it/attivita/2017/65337-giornata-dfp-20171204/
E’ richiesto un abbigliamento decoroso nel rispetto dell’Istituzione

condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie

FOIA2017

Argomento
Dettagliando
Cittadini
Incassi e spese delle feste comunali
Chiedo quali spese e quali incassi (dettagliando per fattura e per fornitore come fatto fino al 2015 in albo pretorio) circa:
Sagra della porchetta 2016
Festaggiamenti Natale 2016 e Epifania 2017
Carnevale 2017
Sagra della porchetta 2017
Foresta incantata 2017

DETTAGLIANDO ANCHE SE IN AUTOFINANZIAMENTO
Rrodmn75l09a132v
Quantità e proventi della vendita di carta plastica vetro differenziati
Sul sito Asambiente.eu non sono mai stati divulgate le quantità della raccolta differenziata del nostro comune, che non dichiara ancora i proventi della vendita diretta di carta plastica vetro conferiti nel 2016 e 2017 dai cittadini
Rrodmn75l09a132v


voglio che il Comune di Ariccia renda GRATUITAMENTE di pubblico dominio su web:

di cui sia dettagliato anche:












rendendo #tutti i contenuti liberamente e gratuitamente replicabili con licenza (CC BY-NC-ND 2.0 IT) su web, su volantini, su manifesti, su testate giornalistiche, su canali social, su chat web o mobile, su mailing list


http://www.foia4italy.it/cosa-e-un-foia/

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 132 dell’8 giugno 2016, il decreto legislativo n. 97 del 25 maggio 2016, recante Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicita’ e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.

Il provvedimento e’ entrato in vigore il 23 giugno 2016.

Tra le novità, il decreto, che è il 1° degli 11 decreti attuativi della riforma della PA, introduce anche in Italia il Freedom Information Act (FOIA), una nuova forma di accesso civico ai dati e ai documenti pubblici, equivalente a quella nei sistemi anglosassoni. Questa nuova forma di accesso prevede che chiunque, indipendentemente dalla titolarità di situazioni giuridicamente rilevanti, può accedere a tutti i dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, nel rispetto di alcuni limiti tassativamente indicati dalla legge. Si tratta, dunque, di un regime di accesso più ampio di quello previsto dalla versione originaria dell’articolo 5 del decreto legislativo n. 33 del 2013, in quanto consente di accedere non solo ai dati, alle informazioni e ai documenti per i quali esistono specifici obblighi di pubblicazione (per i quali permane, comunque, l’obbligo dell’amministrazione di pubblicare quanto richiesto, nel caso in cui non fosse già presente sul sito istituzionale), ma anche ai dati e ai documenti per i quali non esiste l’obbligo di pubblicazione e che l’amministrazione deve quindi fornire al richiedente.

Infine, questa nuova forma di accesso si distingue dalla disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi di cui agli articoli 22 e seguenti della legge 7 agosto 1990, n. 241. Più precisamente, dal punto di vista soggettivo, la richiesta di accesso non richiede alcuna qualificazione e motivazione, per cui il richiedente non deve dimostrare di essere titolare di un «interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l’accesso», così come stabilito invece per l’accesso ai sensi della legge sul procedimento amministrativo. Dal punto di vista oggettivo, invece, i limiti applicabili alla nuova forma di accesso civico (di cui al nuovo articolo 5-bis del decreto legislativo n. 33 del 2013) sono più ampi e dettagliati rispetto a quelli indicati dall’articolo 24 della legge n. 241 del 1990, consentendo alle amministrazioni di impedire l’accesso nei casi in cui questo possa compromettere alcuni rilevanti interessi pubblici generali.

Secondo il provvedimento, le amministrazioni hanno 6 mesi per adeguarsi, in attesa delle Linee Guida di Anac. Quindi il nuovo diritto di accesso informativo potrà essere esercitato dagli italiani a partire dal 23 dicembre.

Il decreto legislativo interviene, inoltre, anche sulla legge 6 novembre 2012, n. 190. Sotto questo profilo, le novelle sono volte a precisare i contenuti e i procedimenti di adozione del Piano nazionale anticorruzione e dei piani triennali per la prevenzione della corruzione, nonché a ridefinire i ruoli, i poteri e le responsabilità dei soggetti interni che intervengono nei relativi processi


…da novembre 2015 a dicembre 2016 spendiamo 472_mila_euro di incarichi + 6_mln_euro di tasse (rispetto al 2015 secondo siope.it fonte Bankitalia).

Tutte le spese per gli addobbi natalizi 2016 come per la sagra della porchetta 2016 e il Carnevale 2017 non sono documentate PALESEMENTE IN PUBBLICO DOMINIO VIA WEB…zero #Trasparenza sia negli introiti sia negli oneri comunali


SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO??

Rendicontazione della 65esima SAGRA DELLA PORCHETTA: anno 2015 spese e finanziatori


tuttora consultabili #PALESEMENTE gli importi e le voci di spesa in PUBBLICO DOMINIO VIA WEB
dalla precedente gestione:

FONTE Albo Pretorio DELIBERE DEL COMMISSARIO CON I POTERI DELLA G.C.
Numero atto 3
Anno atto 2016

Data documento 10/03/2016
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza

#Ariccia #Sagra #rendiconto2016 (con ben 37mila EURO di #utile)

dopo 12 mesi ancora NON DIVULGATO IN PUBBLICO DOMINIO PALESE VIA WEB (licenza C.C.0):
sponsor IGNOTI per spese IGNOTE
ai Cittadini che si documentano sul sito del Comune…

FONTE Albo Pretorio di Ariccia:
ATTO DELLA GIUNTA n.ro 23 del 08/02/2017 su http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza/


Cara #ASA quanto raccogliamo e rivendiamo di rifiuti riciclati come carta plastica vetro metalli??

Nel 2017 la #TRASPARENZA resta la stessa degli anni precedenti: il sito
asambiente.eu/Ariccia/
differenziata-ariccia-dati-asa NON divulga dati sulla NOSTRA RACCOLTA DIFFERENZIATA dal 2015

Il bando 2014 prevede che il comune, proprietario di plastica vetro carta differenziati, li venda per abbassare le tasse sui rifiuti:
http://www.ariccia.rm.gov.it/bandi-concorsi/bandi/bando-di-gara-servizio-digiene-urbana-e-servizi-complementari

…quanto abbiamo ottenuto dalla vendita del rifuito differenziato (carta plastica vetro metalli) nel 2016 e nel 2015? #aspettiamoifatti #giottarelloinpratica



…poi finalmente a maggio 2017 appare questa frase nella TARIP 2017:


condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie

ultimo mese di #Ariccia nel #SBCR sistema bibliotecario dei Castelli Romani:

quando ancora #aspettiamoifatti per la TRASPARENZA sugli “autofinanziamenti” della sagra della porchetta 2016 / Natale 2016 / Carnevale 2017
… oggi mancano 38mila euro dopo aver devoluto
120mila_EURO in incarichi_2017
(con 700MILA_euro di perdita 2016 e riduzione patrimoniale di 18_MILIONI_euro in 12 mesi)


la soluzione? BANDITELLA come sempre:

Atto del Consiglio n. 23 del 27/06/2017

 

dal 2018 si EPURA la biblioteca online (MLOL) di Ariccia:

condividi oraFacebooktwitterlinkedingrazie