Crea sito

Featured

Diritto alla Conoscenza #FOIA lezione di Stefano #Rodota

http://www.doppiozero.com/materiali/speciali/il-diritto-alla-conoscenza

In un bellissimo saggio dal titolo Fame di sapere, che poi nel testo diventa fame di conoscenza, Francesco Remotti ci conduce alle radici dell’umanità e alle origini della nostra cultura, quella delle parole iniziali della Metafisica di Aristotele: “Tutti gli uomini, per natura, desiderano sapere”. Fame indica un bisogno primario che, se non viene soddisfatto, porta la persona a morire. E dunque si può morite per mancanza di cibo, ma pure di sapere, in una unione tra corpo e mente.

A che cosa, però, ci riferiamo oggi parlando di conoscenza, poiché l’intera nostra società viene definita, appunto, della conoscenza? Viviamo in uno spazio sociale dilatato, senza precedenti nella storia dell’umanità, creato da Internet, identificato con la Rete, dove si mescolano soggetti e fenomeni diversi, dove i ruoli possono cambiare vorticosamente e gli interessi trovarsi in conflitto. Questo spazio è riempito d’una infinita conoscenza che, per le sue caratteristiche, Luciano Gallino ha definito un “bene pubblico globale” e che, anzi, viene ormai sempre più considerata un “bene comune”, liberamente accessibile da ogni persona. Che cosa vuol dire, allora, percorrere quest’immenso territorio muniti d’un diritto?

La risposta più ovvia – attingere la maggior quantità possibile di sapere – è ormai insufficiente, talvolta ingannevole. Bisogna andare oltre ogni formula semplice, scoprendo spesso che, una volta avviata una analisi appena più attenta, anche in passato l’accesso al sapere poneva numerosi problemi e, soprattutto, rifletteva una divisione netta tra produttori e consumatori della conoscenza. Oggi abbiamo la consapevolezza della impossibilità di tracciare una definitiva, stabile linea di confine tra quei due mondi e quelle due figure. Siamo di fronte ad un rapporto paritetico tra ricezione e produzione, ogni utente si fa produttore, cambiando così la natura stessa della conoscenza in rete, tanto che si è potuto concludere che ormai è stata annullata ogni differenza tra sfera culturale, sfera sociale, sfera mediatica.

Da queste considerazioni, tuttavia, non si può trarre la conclusione che diritto alla conoscenza significhi diritto a qualsiasi conoscenza, in qualsiasi modo o forma, guardando al mondo come ad una miniera a cielo aperto, dove qualsiasi informazione diviene liberamente disponibile. Esempi quotidiani mostrano che non è così. Basta ricordare il cosiddetto Datagate, la rivelazione che una agenzia americana raccoglie milioni di dati e li adopera per controllare le persone su scala planetaria. E’ stata così riscoperta l’importanza della privacy, diritto fondamentale da rispettare a tutela della libertà di ciascuno. Ma, all’interno della stessa sfera privata, il diritto di sapere può rovesciarsi nel diritto di non sapere, come accade quando una persona, ad esempio, non vuole che le vengano comunicate informazioni riguardanti il suo stato di salute. E la tutela della privacy può esigere una amputazione della conoscenza in rete, come accade con il diritto all’oblio che richiede appunto la cancellazione di informazioni già legittimamente raccolte.

Gli intrecci non si fermano qui. La stessa garanzia del diritto alla privacy si indebolisce, fino a scomparire, quando siamo di fronte a “figure pubbliche” – politici, attori, sportivi – che hanno scelto appunto di vivere in pubblico. E, considerando in particolare i politici, ci accorgiamo che il diritto alla conoscenza è funzionale al controllo diffuso che i cittadini devono poter esercitare su chiunque detenga un potere, facendo così emergere la dimensione della trasparenza come un connotato della democrazia.

Nasce così una sfera pubblico-politica dove gli arcana imperii sono sempre meno accettati. Vicende come quelle di Wikileaks e del Datagate hanno mostrato come fossero state colte tutte le opportunità tecnologiche per far crescere quasi senza limiti la raccolta delle informazioni e la loro conservazione in banche dati sempre più gigantesche, dove le informazioni sono divenute sempre più facilmente reperibili, alla portata di molti, accessibili a distanza, agevoli da divulgare. E questo ha fatto nascere la diffusa consapevolezza che lì si stava depositando un nuovo sapere sociale, che non poteva più essere sequestrato con le vecchie regole sul segreto e di cui i cittadini si sentivano i veri “proprietari”, dunque legittimati ad esercitare in questa direzione il loro diritto alla conoscenza, a quel “cercare, ricevere, diffondere” informazioni di cui parla la Dichiarazione universale dei diriti dell’uomo dell’Onu.

Di nuovo un radicale cambiamento di scenario. Il mondo si svela nella sua sempre più sconfinata ricchezza informativa, che ridisegna il ruolo del cittadino nella sfera pubblica, incidendo al tempo stesso, e in modo ancor più profondo, sul modo in cui ciascuno ridefinisce se stesso di fronte a questo sapere che gli si presenta come infinito, alla cui definizione e crescita anch’egli può contribuire. Abbiamo diritto alla conoscenza perché solo così possiamo liberamente costruire la nostra personalità, e dunque gli stessi sistemi istituzionali devono essere strutturati in modo da permettere pienezza del vivere, dell’essere davvero se stessi. Tutto il sapere del mondo è lì. a portata di mano, e nessun ostacolo deve essere posto alla libertà di accedervi.

Si innestano qui conflitti che non sono tra vecchio e nuovo, tra continuità e discontinuità, ma che hanno la loro origine nella molteplicità degli interessi Richiamando le “enclosures” dei fondi che si verificarono in Gran Bretagna a partire dal Settecento, sottraendo quei beni agli usi comuni, si denuncia oggi il rischio di un nuovo movimento per la “chiusura” di quel bene globale che è appunto la conoscenza. Reggono, di fronte alla nuova realtà, categorie proprietarie forti come il diritto d’autore e il diritto di brevetto? L’accesso al mondo della conoscenza deve passare attraverso la logica del mercato o attraverso la logica dei diritti? La conoscenza è una merce o un bene comune?

Questi sono conflitti reali che, tuttavia, proprio nella realtà possono trovare forme di composizione lontane dalla pretesa di far prevalere uno soltanto degli interessi in campo. Il punto di riferimento è rappresentato dal fatto, innegabile, che la tecnologia ha “reinventato” la conoscenza, sì che nessuno può pretendere di esserne il proprietario più o meno esclusivo. Il problema, allora, diventa quello di garantire al massimo la possibilità di essere protagonisti nella produzione della conoscenza (e questo implica diritto di accesso alla tecnologia e ostilità alla censura); quello di capovolgere l’assunto secondo il quale unico riferimento deve essere la logica proprietaria; quello di inventare forme anche giuridiche di riconoscimento concreto del diritto alla conoscenza, liberandosi dalla tentazione di rifugiarsi nelle vecchie categorie, che la forza delle cose continuamente scardina (ecco, allora, le tariffe flat, i creative commons e tutti gli altri strumenti che disegnano un contesto istituzionale dove diventa possibile la composizione degli interessi).

Dinamiche, queste, che sembrano destinate a funzionare quando ci si trasferisce nella dimensione digitale. Ma il libro, il libro di carta, con il piacere di sentirlo fisicamente, con la sua persistenza che lo sottrae alle ingiurie del tempo che colpiscono i dati digitali e li fanno deperibili e non più leggibili? In questo nuovo universo il libro non custodisce solo una memoria, ma un modo d’essere che, nelle varie forme della scrittura e degli strumenti ai quali è stata affidata, davvero può dirsi che ha accompagnato la storia dell’umanità. E la sua fisicità, che incorpora un bene immateriale come la conoscenza, ha bisogno dei suoi luoghi anch’essi storici, ma adeguati al mutamento, le librerie appunto, dove rimane il contatto effettivo tra lettore e libro.

Il precettore settecentesco rivolgeva questo invito al suo discepolo: “Si vous êtes curieux, allez voyager”. L’invito al viaggio rimane, continua ad essere fondato sulla curiosità intellettuale, si estende all’intero mondo della conoscenza, e ai molteplici strumenti che , lì, ciascuno di noi può adoperare.

http://www.doppiozero.com/materiali/speciali/il-diritto-alla-conoscenza

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

25. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia | Tags: , , , , , , | Leave a comment

Featured

#Ariccia ad oggi pagati 607_mila_EURO in incarichi_&_associazioni??? Risultato economico comunale 2016: 700_MILA_euro di perdita e riduzione patrimoniale di 18_MILIONI_euro (in 12 mesi) @openAriccia #AricciaPalese

…e vantano pure un “avanzo amministrativo”: con cui PAGHIAMO 607_mila_EURO in incarichi_&_associazioni (da luglio 2016 a giugno 2017)


#Ariccia risultato economico 2016 per il bilancio comunale??
solo 700_MILA_euro di perdita,
una cifra esigua se confrontata con la contestuale riduzione patrimoniale di 18_MILIONI_euro
#AspettiamoiFatti #giottarelloinPratica
@openAriccia #AricciaPalese

FONTE pubblica e palese http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it pagina 7



FONTE pubblica e palese http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it pagina 7

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

10. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , , | Leave a comment

Featured

@OpenARICCIA su #INSTAGRAM seguici con #aricciaPalese

L’aggettivo “open” si unisce a molti sostantivi che esprimono concetti profondi a testimonianza di una filosofia che sottende una visione aperta e positiva del mondo e della vita: open science, open university, open access. Si unisce anche a sostantivi che esprimono nuove visioni della tecnologia improntate alla partecipazione, condivisione e trasparenza: open source; open data, open citizen! #ARICCIAPALESE: Partecipazione universale alla gestione locale, tutti devono essere in grado di accedere, consultare e ridistribuire GRATUITAMENTE e LIBERAMENTE i dati della gestione pubblica SENZA discriminazioni né di ambito di iniziativa né contro soggetti o gruppi.




Ariccia


…LA GIUNTA E’ SORDA PIU’ DI BEETHOVEN QUANDO COMPONE LA NONA…non te ne accorgi ma da qua se ne vanno TUTTI



instagram2017tw
INSTAGRAM.com/openariccia


www.instagram.com/openariccia #ARICCIAPALESE:

Partecipazione universale alla gestione locale, tutti devono essere in grado di accedere, consultare e ridistribuire GRATUITAMENTE e LIBERAMENTE i dati della gestione pubblica SENZA discriminazioni @openARICCIA www.openAriccia.cloud




Festival di solidarietà per la rinascita delle comunità colpite dal sisma.


portale Ufficiale dedicato all’informazione ed al dialogo sul turismo della Regione Abruzzo
Abruzzo2017

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

01. gennaio 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, giottarello, opendata | Tags: , , , , , , , | Commenti disabilitati su @OpenARICCIA su #INSTAGRAM seguici con #aricciaPalese

#Ariccia “segnaletica 24_MILA_euro” #AspettiamoiFatti #giottarelloinPratica

#Ariccia “segnaletica 24_MILA_euro” #AspettiamoiFatti #giottarelloinPratica


19_MILA_euro spesi per
“FORNITURA SEGNALETICA – AFFIDAMENTO DIRETTO ALLA DITTA SEGNALETICA GENERALE EUROPEA SRL – CIG Z891E98B2F”
determina 358 del 15.5.2017


5_MILA_euro spesi per
“FORNITURA SEGNALETICA – AFFIDAMENTO DIRETTO DITTA SIME ROMA DI LATTANZI MASSIMO – CIG Z651E98B49”
determina 359 del 15.5.2017

#Ariccia “segnaletica 24_MILA_euro” #AspettiamoiFatti #giottarelloinPratica

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

25. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia | Leave a comment

#Ariccia spesi 10_MILIONI_euro in 5 mesi: 800_mila in “ALTRE spese” non indicate, 2_milioni per utenze e straordinari #aspettiamoiFATTI #giottarelloinPratica

#Ariccia spesi 10_MILIONI_euro e mezzo in 5 mesi del 2017:
#aspettiamoiFATTI #giottarelloinPratica

DETTAGLIO SPESE su http://openariccia.altervista.org/spese2017/
scarica PDF

800_mila in “ALTRE spese” non indicate:

€ 105.478,80 Altre prestazioni professionali e specialistiche n.a.c.
€ 24.956,18 Altre spese correnti n.a.c.
€ 51.625,08 Altri beni e materiali di consumo n.a.c.
€ 493.568,92 Altri servizi diversi n.a.c.
€ 129.142,18 Altri trasferimenti a famiglie n.a.c.

DETTAGLIO SPESE su http://openariccia.altervista.org/spese2017/
scarica PDF

FONTE
https://www.siope.it/Siope2Web/#Ariccia


2_milioni per utenze e straordinari del personale

€ 45.993,20 Straordinario per il personale a tempo indeterminato
€ 1.863.278,25 Contratti di servizio per la raccolta rifiuti
€ 232.482,63 Energia elettrica
€ 43.203,46 Gas
€ 9.879,70 Telefonia fissa


#aspettiamoiFATTI #giottarelloinPratica

condividi ora
Facebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

24. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , , , , | Leave a comment

Accesso ai dati FOIA (D.Lgs. 97/2016): ” #aricciaPalese 19.6.2017 OpenAriccia.cloud”

Accesso ai dati FOIA (D.Lgs. 97/2016):
“#aricciaPalese 19.6.2017 OpenAriccia.cloud”

 

Al Sig.Roberto Di Felice – “Sindaco di Ariccia”
alla Giunta, al Presidente del Consiglio Comunale
ai Consiglieri di maggioranza e opposizione

tuttora non abbiamo risposta alla PEC del 19 giugno e dicembre 2016, marzo 2017
http://openariccia.altervista.org/openariccia-2016/

Si ribadiscono le richieste di divulgare gli importi effettivi e documentati circa:

–# A.1 spese e introiti derivati dalla Raccolta Differenziata  (vendita del riciclato carta plastica vetro metalli ecc… ex bando 2014-2019)

–# A.2 spese e introiti derivati dall’affidamento della Sagra della Porchetta   (delibera 47 11.6.2016), dei festeggiamenti di Natale e Carnevale, dettagliando
costi sostenuti e finanziatori, anche in regime di “autofinanziamento”

–# A.3 spese annoverate come ALTRI servizi, ALTRI contratti, ALTRI pagamenti, ecc… oltre 804.000,00 € da gennaio a maggio 2017 (fonte SIOPE) http://openariccia.altervista.org/spese2017

B)  spese/frequenze delle manutenzioni del PONTE Monumentale     (con relativa documentazione sulla sicurezza statica)

C) la modifica del regolamento comunale che consenta (come previsto nello Statuto Comunale) il REFERENDUM comunale, per il futuro BILANCIO PARTECIPATO COMUNALE

Buon Lavoro
http://www.instagram.com/openariccia
https://twitter.com/openariccia
http://fb.com/OPENARICCIA.CLOUD

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

19. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , , , , | Leave a comment

#Ariccia il bilancio comunale 2018?? #banditeloPARTECIPATIVO @openAriccia #AricciaPalese #bilancioPartecipato

nel 2017 #banditeloPARTECIPATIVO
….gia’ fatto nel 2017 a VERBANIA http://www.ideefuoridalcomune.it/
….gia’ fatto nel 2017 a PARMA http://www.bilanciopartecipativo.comune.parma.it/project/default.asp
quando anche ad #Ariccia il #bilancioPartecipato??

#aspettiamoifatti #giottarelloinpratica
@openAriccia #AricciaPalese



www.ideefuoridalcomune.it


http://www.bilanciopartecipativo.comune.parma.it

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

18. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , , , , | Leave a comment

#Ariccia 313 euro al giorno per “manutenzione #VERDEPUBBLICO ” 57_MILA_euro in un solo semestre #Aspettiamoifatti #giottarelloinPratica

AFFIDAMENTO RDO MEPA 1590776/2017 DETERMINAZIONI
“SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO”
#Ariccia
313 euro al giorno per “manutenzione #VERDEPUBBLICO ”
57_MILA_euro in un solo semestre
#Aspettiamoifatti #giottarelloinPratica



Registro Generale: Determina n° 436 del 05/06/2017
Determina di Settore n° 113 del 05/06/2017
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it

AFFIDAMENTO RDO MEPA 1590776/2017 DETERMINAZIONI
“SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO”
#Ariccia
313 euro al giorno per “manutenzione #VERDEPUBBLICO ”
57_MILA_euro in un solo semestre
#Aspettiamoifatti #giottarelloinPratica

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

17. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , | Leave a comment

#Ariccia #freddurediREFRIGERI “videosorveglianza banditella”: chi l’ha visto un ispettore ambientale con le sue “NUOVE” telecamere??? …finanziata a dicembre 2016 #AspettiamoiFatti #giottarelloinPratica

Correva l’anno 2016, mese di dicembre:
6 mesi dopo latitano controlli e controllori
#aricciaStaiSERENA #AspettiamoiFatti #giottarelloinPratica

#Ariccia “videosorveglianza banditella” chi l’ha visto un ispettore ambientale con le sue “NUOVE” telecamere??? #pantalon paga da dicembre 2016 ( #Refrigeri dixit ) #AspettiamoiFatti #giottarelloinPratica

http://www.castellinotizie.it/2016/12/21/ariccia-lassessore-refrigeri-annuncia-ottenuto-il-finanziamento-per-lincremento-della-videosorveglianza-in-arrivo-anche-lispettore-ambientale/

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

11. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , | Leave a comment

#Ariccia #Streaming Consiglio Comunale #9giugno “EMERGENZA COMUNALE” 2017

#Ariccia #Streaming Consiglio Comunale #9giugno “EMERGENZA COMUNALE” 2017

differita e diretta del Consiglio Comunale dal canale: 32 minuti netti ancora una volta (dal 27 dicembre) non si concedono interrogazioni alla minoranza: 6 mesi da #giottarelloinPratica


condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

09. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , , , | Leave a comment

#Ariccia 110_MILA_euro ad associazioni e 497_MILA_euro (in 11 mesi a 18 beneficiari) per 62 incarichi professionali #Aspettiamoifatti #giottarelloinPratica

Da luglio 2016 a inizio giugno 2017 investiamo ben 110_mila_euro per associazioni
e almeno 497_MILA_euro (per 18 beneficiari)
per 62 incarichi professionali
#Aspettiamoifatti #giottarelloinPratica

Destinati in quote e spese ASSOCIATIVE: 110mila euro

________35mila euro per

SOVVENZIONE ALL’ASSOCIAZIONE AMICI DI PALAZZO CHIGI ONLUS PER LE ATTIVITA’ PRESSO PALAZZO CHIGI – ANNUALITA’ 2017 – IMPEGNO DI SPESA


Registro Generale: Determina n° 327 del 02/05/2017
Determina di Settore n° 161 del 02/05/2017
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it


________10mila euro per

APPROVAZIONE RENDICONTO SPESE PER LE ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE AMICI DI PALAZZO CHIGI ONLUS. IMPEGNO DI SPESA E EROGAZIONE SALDO 2016


Registro Generale: Determina n° 1071 del 22/12/2016
Determina di Settore n° 363 del 22/12/2016
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it


________25mila euro per

PROGETTO “DIARIO DI UN VIAGGIATORE NELLA PROPRIA CITTA'” PRESENTATO
DALL’ASSOCIAZIONE START DI ARICCIA – IMPEGNO DI SPESA


Registro Generale: Determina n° 412 del 31/05/2017
Determina di Settore n° 197 del 31/05/2017
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it


________30mila euro per

PROGRAMMA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DI INIZIATIVE IDONEE A VALORIZZARE SUL PIANO CULTURALE, SPORTIVO, SOCIALE ED ECONOMICO LA COLLETTIVITA’ REGIONALE – ANNUALITA’ 2017 – DELIBERAZIONE U.P.C.R.L. N.53 DEL 09/05/2017 – ESTATE TEATRALE ARICCINA 2017 – RASSEGNA FANTASTICHE VISIONI – IX EDIZIONE – APPROVAZIONE DELL’INIZIATIVA – DETERMINAZIONI.


Atto n. 113 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta in data : 05/06/2017
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it

 

________7mila euro per

ASSOCIAZIONE MUSICALE ARICCINA – EROGAZIONE CONTRIBUTI SALDO 2015 E ACCONTO ANNO 2016.


Registro Generale: Determina n° 1107 del 29/12/2016
Determina di Settore n° 380 del 29/12/2016
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it


________3mila euro per

CONCESSIONE CONTRIBUTO ALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTEIDEA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO “VITA DA PRINCIPI” STAGIONE 2016/2018.


Registro Generale: Determina n° 182 del 17/03/2017
Determina di Settore n° 98 del 17/03/2017
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it


________591 euro per

A.I.C.C.R.E. (ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL CONSIGLIO DEI COMUNI E DELLE REGIONI D’EUROPA) IMPEGNO E LIQUIDAZIONE QUOTA ASSOCIATIVA ANNO 2017


Registro Generale: Determina n° 101 del 24/02/2017
Determina di Settore n° 12 del 24/02/2017
http://ariccia.trasparenza-valutazione-merito.it


 


497_MILA_euro (in 11 mesi) per 18 beneficiari in 62 incarichi professionali #Aspettiamoifatti #giottarelloinPratica

Fonte pubblica: http://www.ariccia.rm.gov.it/ #TRASPARENZA

Report completo determine e conferimenti 62 incarichi Ariccia [PDF] da luglio 2016 a giugno 2017 pagati 497_MILA_EURO per 18 “INCARICATI”

importo incaricato determina
€ __ 1.248,00 ASPRI FRANCO AVV. 2017, mese_GG 05-19 Det_N. 383 DEL 2017 – N. 46
€ __ 1.268,80 ASPRI FRANCO AVV. 2016, mese_GG 07-27 Det_N. 601 DEL 2016 – N. 93
€ __ 1.268,80 ASPRI FRANCO AVV. 2016, mese_GG 07-27 Det_N. 601 DEL 2016 – N. 93
€ ___ 888,16 ASPRI FRANCO AVV. 2016, mese_GG 08-02 Det_N. 612 DEL 2016 – N. 100
€ ___ 888,16 ASPRI FRANCO AVV. 2017, mese_GG 04-05 Det_N. 250 DEL 2017 – N. 26
€ __ 6.344,00 BELLINI STUDIO LEGALE ASSOCIATO 2016, mese_GG 12-30 Det_N. 1128 DEL 2016 – N. 175
€ __ 6.566,04 BELLINI STUDIO LEGALE ASSOCIATO 2016, mese_GG 09-08 Det_N. 664 DEL 2016 – N. 109
€ __ 6.566,04 BELLINI STUDIO LEGALE ASSOCIATO 2016, mese_GG 09-08 Det_N. 664 DEL 2016 – N. 109
€ __ 8.798,49 BELLINI STUDIO LEGALE ASSOCIATO 2017, mese_GG 02-01 Det_N. 61 DEL 2017 – N. 8
€ __ 1.021,38 BLESI GIOVANNI 2016, mese_GG 12-16 Det_N. 1035 DEL 2016 – N. 158
€ __ 1.459,12 BLESI GIOVANNI 2017, mese_GG 05-26 Det_N. 406 DEL 2017 – N. 48
€ __ 2.664,48 BLESI GIOVANNI 2017, mese_GG 03-30 Det_N. 226 DEL 2017 – N. 25
€ __ 2.791,36 BLESI GIOVANNI 2017, mese_GG 04-14 Det_N. 287 DEL 2017 – N. 35
€ ___ 888,16 BLESI GIOVANNI 2016, mese_GG 07-29 Det_N. 611 DEL 2016 – N. 99
€ __ 1.268,80 COLACCHI FABRIZIA 2016, mese_GG 11-09 Det_N. 848 DEL 2016 – N. 129
€ __ 1.557,12 COLACCHI FABRIZIA 2017, mese_GG 04-28 Det_N. 320 DEL 2017 – N. 41
€ __ 2.167,44 COLACCHI FABRIZIA 2016, mese_GG 11-09 Det_N. 848 DEL 2016 – N. 129
€ __ 2.823,40 COLASANTI ELISA 2016, mese_GG 10-26 Det_N. 791 DEL 2016 – N. 121
€ __ 3.323,40 COLASANTI ELISA 2016, mese_GG 10-26 Det_N. 791 DEL 2016 – N. 121
€ __ 4.661,40 COLASANTI ELISA 2017, mese_GG 03-17 Det_N. 172 DEL 2017 – N. 18
€ __ 2.158,72 COLUCCI ANTONIO 2017, mese_GG 04-10 Det_N. 270 DEL 2017 – N. 33
€ __ 4.231,45 COLUCCI ANTONIO 2016, mese_GG 12-23 Det_N. 1076 DEL 2016 – N. 163
€ __ 6.566,04 COLUCCI ANTONIO 2017, mese_GG 05-26 Det_N. 407 DEL 2017 – N. 47
€ ___ 586,51 COLUCCI ANTONIO 2017, mese_GG 06-01 Det_N. 431 DEL 2017 – N. 50
€ __ 1.522,56 COSENTINO FRANCESCA 2017, mese_GG 04-20 Det_N. 292 DEL 2017 – N. 37
€ ___ 507,78 COSENTINO FRANCESCA 2016, mese_GG 12-30 Det_N. 1127 DEL 2016 – N. 174
€ __ 1.021,38 D’AUGELLI FRANCESCA 2016, mese_GG 12-16 Det_N. 1034 DEL 2016 – N. 159
€ ___ 888,16 D’AUGELLI FRANCESCA 2016, mese_GG 07-28 Det_N. 606 DEL 2016 – N. 96
€ __ 1.021,38 DELL’UNTO MAURIZIO AVV. 2017, mese_GG 01-18 Det_N. 22 DEL 2017 – N. 2
€ __ 2.123,97 DELL’UNTO MAURIZIO AVV. 2017, mese_GG 02-22 Det_N. 94 DEL 2017 – N. 11
€ ___ 888,16 DELL’UNTO MAURIZIO AVV. 2016, mese_GG 11-15 Det_N. 873 DEL 2016 – N. 135
€ ___ 888,16 DELL’UNTO MAURIZIO AVV. 2016, mese_GG 11-17 Det_N. 904 DEL 2016 – N. 141
€ ___ 888,16 DELL’UNTO MAURIZIO AVV. 2017, mese_GG 03-17 Det_N. 170 DEL 2017 – N. 16
€ ___ 888,16 DELL’UNTO MAURIZIO AVV. 2017, mese_GG 03-27 Det_N. 198 DEL 2017 – N. 20
€ __ 2.529,00 DI PUMPO MATTEO 2017, mese_GG 01-26 Det_N. 46 DEL 2017 – N. 5
€ _24.400,00 DI PUMPO MATTEO 2016, mese_GG 12-28 Det_N. 1095 DEL 2016 – N. 168
€ ____4,00 FEDERICI FABRIZIO 2017, mese_GG 05-10 Det_N. 351 DEL 2017 – N. 43
€ _18.031,99 FEDERICI FABRIZIO 2017, mese_GG 04-06 Det_N. 261 DEL 2017 – N. 32
€ _26.630,24 FEDERICI FABRIZIO 2016, mese_GG 11-04 Det_N. 821 DEL 2016 – N. 128
€ _55.099,58 FEDERICI FABRIZIO 2016, mese_GG 11-04 Det_N. 821 DEL 2016 – N. 128
€ __ 1.224,00 GIORGI ENZO 2016, mese_GG 09-14 Det_N. 687 DEL 2016 – N. 110
€ __ 2.188,68 GIORGI ENZO 2016, mese_GG 12-16 Det_N. 1036 DEL 2016 – N. 157
€ __ 5.836,48 GIORGI ENZO 2016, mese_GG 11-28 Det_N. 951 DEL 2016 – N. 146
€ _79.934,40 GIORGI ENZO 2016, mese_GG 12-13 Det_N. 1008 DEL 2016 – N. 155
€ __ 1.021,38 LA LEGGIA GIORGIA 2016, mese_GG 12-23 Det_N. 1077 DEL 2016 – N. 164
€ __ 3.647,80 MAGISTRI PIETRO ALBERTO 2017, mese_GG 02-15 Det_N. 80 DEL 2017 – N. 10
€ _27.450,01 MAGISTRI PIETRO ALBERTO 2016, mese_GG 11-17 Det_N. 905 DEL 2016 – N. 142
€ _27.450,01 MAGISTRI PIETRO ALBERTO 2016, mese_GG 11-17 Det_N. 905 DEL 2016 – N. 142
€ _24.150,66 MICHETTI ENRICO AVV. STUDIO LEGALE 2016, mese_GG 12-16 Det_N. 1033 DEL 2016 – N. 160
€ _60.000,00 MICHETTI ENRICO AVV. STUDIO LEGALE 2016, mese_GG 12-16 Det_N. 1033 DEL 2016 – N. 160
€ __ 1.482,48 omesso in base all’art.26 c.4 del D.Lgs.33/2013 2016, mese_GG 09-14 Det_N. 687 DEL 2016 – N. 110
€ __ 3.956,12 PALUZZI CARLO 2017, mese_GG 03-03 Det_N. 129 DEL 2017 – N. 15
€ __ 3.956,12 PALUZZI CARLO 2017, mese_GG 03-03 Det_N. 130 DEL 2017 – N. 14
€ __ 5.709,60 PALUZZI CARLO 2016, mese_GG 07-07 Det_N. 554 DEL 2016 – N. 86
€ ___ 856,44 PALUZZI CARLO 2016, mese_GG 07-07 Det_N. 554 DEL 2016 – N. 86
€ _14.661,25 PICCINNI GIANLUCA 2016, mese_GG 11-30 Det_N. 966 DEL 2016 – N. 147
€ _18.467,65 PICCINNI GIANLUCA 2016, mese_GG 11-30 Det_N. 966 DEL 2016 – N. 147
€ __ 1.021,38 TRAGLIA LEONARDO 2016, mese_GG 11-03 Det_N. 810 DEL 2016 – N. 127
€ __ 3.607,06 TRAGLIA LEONARDO 2017, mese_GG 04-06 Det_N. 260 DEL 2017 – N. 31
€ ___ 888,16 TRAGLIA LEONARDO 2017, mese_GG 03-30 Det_N. 228 DEL 2017 – N. 27
€ ___ 888,16 TRAGLIA LEONARDO 2017, mese_GG 03-30 Det_N. 229 DEL 2017 – N. 29

per 62 incarichi in 11 mesi spendiamo 497mila_EURO, in media 27mila euro per ciascuno dei 18 “incaricati”

Fonte pubblica: http://www.ariccia.rm.gov.it/ #TRASPARENZA

Report completo determine e conferimenti 62 incarichi Ariccia [PDF] da luglio 2016 a giugno 2017 pagati 497_MILA_EURO per 18 “INCARICATI”

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

03. giugno 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, aspettiamoifatti, giottarello, opendata, vicebanditello | Tags: , , , , , , , , , | Leave a comment

← Older posts