#Ariccia partecipa con noi al “borsinorifiuti” 2018!! Bastano 100 cittadini per vendere direttamente il #DIFFERENZIATO carta plastica metalli e vetro

#Ariccia partecipa con noi al “borsinorifiuti” 2018!! Bastano 100 cittadini per vendere direttamente il #DIFFERENZIATO carta plastica metalli e vetro

proposta da https://www.facebook.com/claudia.marcelli


http://www.borsinorifiuti.com/


piattaforma di economia circolare che si sta diffondendo rapidamente e a cui possono partecipare anche privati, per vendere materiali riciclabili (carta, vetro, plastica e metalli) ricavando denaro e cercare le ditte più convenienti nella zona per smaltire rifiuti o vendere materiali e oggetti in disuso. Occorrono almeno 100 iscritti in una città per far attivare il servizio (nel 2017 sono stati attivati due centri a Roma).
Una volta attivato il Servizio nella zona, chi aderisce avrà uno sconto obbligatorio sulla TARI.
Attualmente i materiali riciclabili che noi affidiamo al Comune, vengono da questo venduti (sono appunto quelli che il regolamento prevede di poter conferire in quantità illimitata, e prevede premialità per chi li conferisce: in realtà anche di questi il Comune dovrebbe prevenire la formazione).
Il Comune di Ariccia sostiene di aver utilizzato il ricavato (poco meno di 150.000,00 euro nel 2016) per abbassare la TARI alle utenze domestiche.
Tuttavia, nello stesso tempo, ha aumentato sensibilmente la TARI delle utenze non domestiche e delle seconde abitazioni (a queste ultime ha avuto anche l’accortezza di togliere il diritto di conferire rifiuti).
Dall’ultima intervista del vicesindaco Enrico Indiati, sembra che si chieda il pagamento di cospicue somme per quanto eccede le irrisorie quantità di base dei vari rifiuti e per il ritiro degli sfalci porta a porta per i “privilegiati” – come Indiati ha apostrofato riferendosi agli abitanti di Monte Gentile, Monte Cucco e di una parte di Galloro -, che invece è un servizio che il Comune DEVE fare come per tutti gli altri rifiuti, almeno nei quartieri dove tali rifiuti vengono prodotti.
Il “borsino rifiuti”, nelle zone dove è attivo, consente ai privati di guadagnare qualcosa direttamente (invece di far guadagnare il Comune) dalla vendita dei propri materiali riciclabili, consente di avere uno sconto sulla TARI, e di individuare le imprese più convenienti nella zona per conferire i rifiuti eccedenti le quantità previste dal regolamento del Comune.

Valutate, e se lo ritenete interessante, potete iscrivervi e invitare i vostri amici ad iscriversi, per accelerare la realizzazione del servizio anche nella nostra zona.



http://borsinorifiuti.com/

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie
Precedente allerta meteo #16settembre 2017? #RipuliAmoAriccia #GALLORO #aricciaPalese #aspettiamoifatti #giottarelloinpratica Successivo Pec #19settembre 2017 #aricciaPalese #Ariccia
commenta con: