Crea sito

#openSCIENCE: Le biblioteche accademiche e di ricerca di fronte alle sfide della open science

Giovedì 16 marzo MILANO Convegno Stelline 2017

#convegnoStelline @cstelline

Biblioteca aperta significa anche una biblioteca aperta al mondo e alle più avanzate esperienze internazionali. Numerosi saranno, infatti, i relatori provenienti da altri Paesi che stanno confermando in questi giorni la loro presenza.

La biblioteca è aperta. Entrate!

Introduce e coordina
MAURIZIO DI GIROLAMO
Capo Area Biblioteca, Università Milano-Bicocca
CHRISTOPH BLÄSI
Johannes Gutenberg – Universität Mainz

Sistemi complessi di gestione dell’informazione e della conoscenza come sfide al paradigma aperto e libero nell’università

MARIA CASSELLA
Biblioteca “Norberto Bobbio”, Università degli studi di Torino

La Terza missione incontra le biblioteche accademiche: open science e citizen science

ANTONELLA DE ROBBIO
CAB Centro di Ateneo per le biblioteche, Università degli studi di Padova

Gestire i dati di ricerca: nuove prospettive di collaborazione e integrazione

Break

MIKLÓS LENDVAYDirector of information technology, National Széchényi Library of Hungary

FOLIO: il futuro delle biblioteche è “open”. Una piattaforma open source (LSP) innovativa, basata sulla comunità bibliotecaria

PIERO CAVALERI
Direttore Biblioteca LIUC Castellanza

Bibliotecari accademici e post-verità: il ruolo dell’informazione di fonte pubblica

BONARIA BIANCU
Reviewer Credits, Chief of Editorial and Advisory Board

Peer review recognition e comunicazione scientifica: nuovi modelli di accountability

MASSIMILIANO CARLONI
Solutions Specialist, Clarivate Analytics

L’impatto scientifico e sociale nei progetti europei. Analisi di alcuni casi nella esperienza Clarivate Analytics

 

http://www.convegnostelline.it/sessione.php?IdUnivoco=4

condividi oraFacebooktwittergoogle_pluslinkedingrazie

11. marzo 2017 by openAriccia.cloud
Categories: Ariccia, opendata | Tags: , , , , , , , , | Commenti disabilitati su #openSCIENCE: Le biblioteche accademiche e di ricerca di fronte alle sfide della open science